LA CONGIUNTIVITE

La congiuntivite è l’infiammazione (gonfiore ed irritazione) della congiuntiva, la sottile membrana di tessuto che copre il bulbo oculare e la parte interna delle palpebre. Questo causa il rigonfiamento dei vasi sanguinei, facendo apparire gli occhi fortemente arrossati e causando una forte sensazione di corpo estraneo accompagnato, a volte, da dolore.

La congiuntivite può scaturire a causa di un agente irritante, quali il cloro e la polvere, a causa di un’allergia (per esempio al polline) o a causa di infezioni microbiche (batteri, virus, Clamidia, ecc…). Può essere causata anche da altre condizioni delle quali potremmo parlare direttamente in ambulatorio.

Una congiuntivite allergica acuta colpisce normalmente entrambi gli occhi e causa molto prurito; una congiuntivite infettiva, tendenzialmente, interessa inizialmente solo uno dei due occhi (che inizia a lacrimare e ad arrossarsi) estendendosi all’altro occhio alcuni giorni più tardi.

A volte la congiuntivite infettiva si può presentare assieme ad un comune raffreddore. Le congiuntiviti infettive generalmente causano delle emissioni appiccicose dall’occhio che seccandosi si incrostano attorno alle palpebre ed alle ciglia.

Se non viene curata adeguatamente la congiuntivite può diventare cronica o causare complicazioni come una lacrimazione cronica.

Il trattamento sarà scelto in base al tipo di congiuntivite che lei soffre. Si consiglia sempre di consultare il proprio oculista per qualsiasi arrossamento degli occhi che duri più di 48 ore.

In caso di occhio arrossato e dolente, specialmente nel caso in cui sia associato con riduzione della vista,  sensibilità alla luce, forte mal di testa e nausea, si metta subito in  contatto con il suo oculista e richieda un appuntamento urgente.

Nel frattempo, può attenuare i sintomi seguendo queste semplici regole:
Eviti di toccarsi l’occhio, cosa che potrebbe causare che anche l’altro occhio si infetti.
Utilizzi un panno morbido, inumidito in acqua fredda, per lenire e pulire l’occhio.

Non si trucchi.

Non faccia uso di lenti a contatto.

Non condivida asciugamani, panni o cuscini con altre persone.

Utilizziamo cookie propri o di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione sul web. Se continui a navigare, consideriamo che accetti il loro uso.  Accettare  Maggiori informazioni