CONSENSO INFORMATO PER UN'OPERAZIONE DI BLEFARORRAFIA

BlepharorraphySoffri di una palpebra o di una malattia dell'occhio che sollecita una chiusura parziale o completa, temporanea o permanente delle palpebre. Come trattamento per questa condizione, il tuo oculista propone un intervento chirurgico.

Questo documento contiene informazioni su ragioni, condizioni, risultati, rischi e limitazioni dell'atto medico proposto.

Perché operare
La mancanza di protezione del bulbo oculare da parte delle palpebre può portare a anomalie della superficie oculare che possono portare a secchezza oculare e lesioni corneali che possono portare alla perdita della vista.

L'operazione
Viene eseguito sul paziente, mentre installato sul retro, in un ambiente sterile, al microscopio chirurgico.

* Anestesia: viene eseguita mediante iniezione di anestetico in prossimità della lesione.

* Tecnica: l'operazione prevede una chiusura parziale o totale, temporanea o permanente delle palpebre. Cronologicamente, i passaggi della procedura sono: disinfezione, anestesia mediante iniezione nell'area in cui operare, incisione dei margini palpebrali, chiusura con punti, disinfezione e, a volte, cuscinetto per gli occhi o oculare.

Il tuo oculista deciderà il tipo di anestesia, chiusura e trattamento post-operatorio in base alla posizione e alle dimensioni della lesione.

Il tempo trascorso in sala operatoria è di 20-30 minuti. In sala operatoria, è di 45 minuti. In breve, parti un'ora dopo il tuo arrivo.

Eventuali punti saranno rimossi 1-4 settimane dopo.

Corso usuale postoperatorio
Il decorso postoperatorio è semplice e dura 1 settimana: lieve ematoma, leggero gonfiore, dolore da lieve a moderato e arrossamento delle palpebre.

Dovresti essere consapevole che la chiusura delle palpebre, parziale o completa, temporanea o permanente non è estetica.

Complicazioni dell'operazione

Sebbene sia perfettamente standardizzato e seguito da buoni risultati, questo tipo di operazione non fa eccezione alla regola generale che non esiste un intervento chirurgico senza rischi. Non è possibile per il tuo oculista garantire formalmente il successo di un intervento.

Dovresti esserne consapevole

* Durante l'anestesia e talvolta nonostante l'anestesia, durante l'operazione stessa, c'è il rischio di disagio e, sebbene molto raramente, persino di dolore. Questo rischio dipende dalla reattività del paziente all'anestetico
molecola. È imprevedibile.

* In qualsiasi anestesia locale e tutte le procedure chirurgiche, esiste il rischio di complicanze locali, sanguinamento e infezione e intolleranza generale che possono portare a uno shock grave. Il rischio di queste complicanze è imprevedibile. È così eccezionale che è impossibile quantificarlo.

* Dopo qualsiasi intervento chirurgico sulla pelle, esiste il rischio di cicatrici inadeguate o eccessive, che possono portare a ulteriori cicatrici non estetiche, che possono richiedere un nuovo intervento. Questo rischio è maggiore nei pazienti di pelle scura o regolarmente esposti ai raggi solari. Non è quantificabile.

A cosa deve prestare attenzione il paziente, prima, durante e dopo l'operazione?
Accetti di seguire le precauzioni, i trattamenti e gli appuntamenti da prescrivere prima, durante e dopo l'operazione.

EVE DELL'OPERAZIONE: rimuovere il trucco; lavare accuratamente i capelli e il viso, in particolare le palpebre e le ciglia, e tutto il corpo con shampoo o sapone. Risciacquare abbondantemente e ripetere lo stesso lavaggio e risciacquo accurati. Asciugati con un asciugamano pulito. Dormi con biancheria da notte e lenzuola pulite. Si consiglia di non assumere Aspirina il giorno prima e il giorno dell'intervento. Potresti prenderlo il giorno dopo. Discutere già ora questa questione con il tuo medico di famiglia.

IL GIORNO DELL'OPERAZIONE E DURANTE LA SETTIMANA SEGUENDO: La mattina di quel giorno, al risveglio, rimuovi il trucco con cura e ripeti una doppia doccia accurata come descritto sopra. Indossa biancheria intima e vestiti puliti. Fai colazione e farmaci regolari, ad eccezione dell'aspirina. Assicurati di avere con te tutti i tuoi farmaci e questo documento debitamente firmato.

Quindi, all'ora indicata nel tuo appuntamento, vai alla tua clinica Eue Doctor per registrarti e pagare tutte le spese mediche e chirurgiche di quel giorno. Queste commissioni non saranno rimborsate dalla previdenza sociale. Alla fine verranno rimborsati dalla tua assicurazione privata a cui dovresti verificare. La Clinica del tuo oculista non è coinvolta in questi processi.

Durante l'operazione, viene richiesto di mantenere la calma e seguire rigorosamente le istruzioni fornite dal proprio oculista.

Dopo l'operazione, utilizzare i colliri o gli unguenti prescritti sull'occhio operato a mezzogiorno, sera e prima di coricarsi. L'applicazione di questo trattamento deve essere continuata quattro volte al giorno (mattina, pomeriggio, sera e prima di coricarsi)
durante un'intera settimana.

La presenza di una persona che aiuta è consigliata durante il resto dell'operazione.

Un leggero sanguinamento e gonfiore (ematoma) della palpebra non dovrebbero preoccuparti o impedirti di seguire il trattamento.

In caso di dolore, assumere una o due, massimo tre compresse di paracetamolo al giorno per un massimo di tre giorni. Evita l'aspirina.

Si consiglia sempre vivamente di non strofinarsi gli occhi.

Se un pad protettivo per gli occhi o un oculare viene posizionato sull'occhio, deve essere tenuto durante il sonno, il pisolino o la notte, cambiando i cerotti per ogni applicazione di unguento, tutto questo per 7 giorni. Gli intonaci si attaccano meglio su una pelle precedentemente lavata con sapone o delicatamente strofinata con un profumo alcolico.

Le attività visive, professionali e di svago, sono tutte ammesse purché non vi sia contatto visivo con sporco o polvere.

Indossare occhiali da sole è sempre consigliabile se esposti alla luce solare.

DOVREBBE CONTATTARE IMMEDIATAMENTE IL TUO OFTALMOLOGISTA IN CASO DI
* Difficoltà respiratorie
* Malessere generale
* Febbre
* Sanguinamento persistente
* Continua forte dolore che dura più di 24 ore.

Il prossimo appuntamento
Si tiene nella clinica dell'oculista. Le commissioni per questo appuntamento non sono incluse in quelle dell'atto qui descritto.

Il tuo oculista è disposto a rispondere a qualsiasi domanda tu voglia porre.

I regolamenti obbligano il medico a dimostrare di aver fornito le informazioni al paziente. Ti viene chiesto di firmare
questo documento di cui è conservata una copia dal medico.

Io sottoscritto, ......................................., riconosco che la natura, le ragioni , le condizioni, i risultati, i limiti e i rischi dell'atto medico proposto mi sono stati spiegati in termini che ho capito e che è stato risposto in modo soddisfacente a tutte le mie domande.

Ho avuto abbastanza tempo per pensare e prendere la mia decisione e
     O dai il mio consenso
     O non dare il mio consenso
per la realizzazione dell'atto che mi è stato proposto.

Fatto a ... ... ... ... il ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... .... .. ... in due copie delle quali ne conservo una.
in 2 copie, una per me e una per il chirurgo.
(Iscriviti qui e sotto ogni pagina).

Utilizziamo cookie propri o di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione sul web. Se continui a navigare, consideriamo che accetti il loro uso.  Accettare  Maggiori informazioni